gatti e acqua

Gatti e acqua, questo strano rapporto…

Gatti e acqua vanno d’accordo?! Ecco una delle emblematiche domande cui pensi di saper rispondere e poi, invece, fai un passo indietro! Effettivamente, cercando sul web, oggi troviamo di tutto, dai gatti che si fanno la doccia con il proprio umano, a quelli che nuotano senza paura a quelli che scambiano il wc per una maxi ciotola. E i vostri gatti, che rapporto hanno con l’acqua?!

Gatti e acqua

Anzitutto, diciamolo subito: i gatti non hanno assolutamente bisogno della doccia! Sanno provvedere da soli, come avrete notato, alla loro toeletta quotidiana. Anzi, non sporcatelo troppo con tutti quei baci, potrebbe darvi qualche morsetto per farvi smettere ed evitare di ripulirsi di nuovo dalle orecchie alla coda. Non mancano però i gatti che amano entrare nella doccia e condividere il momento della toeletta con il proprio umano!

gatto e doccia gatti e doccia

Quanto beve un gatto?

Chi è alle prime esperienze con un gatto potrebbe stupirsi di quanto poco bevono questi piccoli felini. Be’, in natura, i gatti sono abituati ad assumere il fabbisogno giornaliero di acqua direttamente dalle prede che mangiano. Considerando che i gatti domestici derivano dai progenitori selvatici abituati a vivere in zone desertiche, possiamo ben comprendere come la natura abbia pensato a trovare una soluzione per consentirne la sopravvivenza.

Chi invece ha gatti più anziani sarà abituato a monitorare la quantità d’acqua che il proprio animale assume, sapendo che spesso, l’eccessivo consumo è legato a problemi renali, molto frequenti nei gatti di una certa età.

gatto che nuotagatto arrabbiato

Perché il gatto non beve dalla ciotola

Sono tanti i motivi per cui un gatto può non amare la ciotola. Anzitutto i gatti amano che la ciotola dell’acqua resti lontano dalla ciotola del cibo e, ovviamente, ben separata dalla lettiera. Sì, sappiamo quanto possono sembrare esigenti i nostri animali ma, d’altro canto, noi anche non abbiamo le nostre abitudini?! E poi…in un ricevimento di un certo tipo, la buvette, l’angolo delle bevande, è sempre disposto separatamente dal buffet o dai tavoli. E i gatti, inutile ribadirlo, sono animali di gran classe e che badano all’etichetta! Se dunque volete che il vostro gatto provi a bere dalla ciotola abbiate cura di:

  • riempire le ciotole con acqua sempre fresca
  • tenere le ciotole dell’acqua lontano da quelle del cibo
  • scegliere ciotole in ceramica o materiale gradito al gatto
  • porre la ciotola d’acqua in un posto tranquillo o rialzato
Quelli che…

E poi ci sono quelli che “la ciotola sì ma l’acqua no”, ovvero: “umano riempimi la ciotola con l’acqua che poi la rovescio a terra”. I gatti controllano tutto, senza lasciare nulla al caso, perché mai non dovrebbero controllare la loro acqua?! E quelli che “tu la ciotola io il bicchiere”, a tavola o per terra. Poi magari l’acqua la tirano fuori con la zampetta, come Hahava fa ogni giorno.

gatti e acqua
Hahava beve dal bicchiere
L’acqua come gioco

Diciamo la verità: le gocce d’acqua del bidet hanno l’attrattiva di un topolino di campagna o di un passerotto alla finestra, perché mai non giocarci?! Ci sono gatti che si piazzano nel bidet non solo per bere o stare al fresco nei giorni più caldi ma anche per giocare: non a caso esistono le fontanelle per gatti! Ma noi proprietari possiamo fare da fontanelle umane ben più divertenti di quelle statiche, perché in fondo, gatti e acqua sono un bel binomio: quindi mettiamoci in gioco e facciamo giocare i nostri gatti!

gatti e bidet
Un bicchiere nel bidet per non sprecare acqua